Modica, via Sacro Cuore n.38 | Tel: 0932.1914913 | Lun -Ven 9:00/13:00 Mart - Giov 15:30/18:30

L'app Quokky | Immagine tratta dal sito www.quokky.com

L’app Quokky | Immagine tratta dal sito www.quokky.com

Aperti all’innovazione, innamorati della digitalizzazione, curiosi di assumere tutte le nuove tecnologie che aiutino a dematerializzare i processi fiscali e amminsitravi, noi dello Studio Santaera abbiamo aderito al progetto Quokky.

Che cos’è?
Quokky nasce dall’incontro tra una start-up friulana, ideatrice dell’omonima app, e il Caf CGN, il primo centro di assistenza fiscale di categoria in Italia, a cui siamo affiliati. Obiettivo: facilitare la vita ai cittadini – professionisti che offrono servizi di assistenza fiscale e contribuenti che si affidano a loro per la dichiarazione dei redditi –  trasformando l’archiviazione e lo scambio documentale in un processo facile, economico e smart. A portata di smartphone.

Ecco come: già da questa campagna fiscale (quella del 730 online precompilato), i contribuenti che si affidano agli oltre 15 mila professionisti, commercialisti e consulenti del lavoro, del Caf CGN, hanno la possibilità di scaricare sul loro cellulare l’app Quokky (premiata da Apple tra le più innovative), con cui, semplicemente fotografando con la fotocamera, digitalizzare e archiviare in modo organizzato tutta la documentazione necessaria (ad esempio gli scontrini delle spese mediche o la certificazione unica, ex cud). Trasformati in documenti digitali, questi documenti potranno essere scambiati con il professionista di fiducia, che sia abilitato all’utilizzo del servizio.

Cosa significa tutto ciò per commercialisti e clienti? Facile: un notevole, e oggi irrinunciabile, risparmio di tempo e di denaro.
Se non altro perché, fotografando i documenti (senza stamparli, quindi), gli utenti non devono perdere ore per portare allo studio i documenti cartacei (e meno carta significa anche più eco-sostenibilità). Non solo: Quokky permette di organizzare al meglio le bollette, le multe, gli scontrini e li racchiude dentro l’app, cioè un “luogo” digitale a cui anche il commercialista può accedere (grazie a un sistema di cloud intelligente in grado di leggere e ordinare in automatico tutti i documenti). Infine: si riducono al minimo gli errori: i documenti non c’è bisogno che vengano trascritti e manipolati. Così gestire le incombenze burocratiche e fiscali diventa finalmente “un gioco” (divertente, pure) da ragazzi.

Tra il Caf CGN (primo gruppo nel mercato nazionale della consulenza fiscale b2b, che l’anno scorso ha gestito un milione e 410 mila dichiarazioni 730) e la start-up Quokky è così nata una partnership industriale. Che ha partorito una piattaforma dedicata (il QuokkyStudio, dedicato ai professionisti), attraverso la quale i professionisti del Caf CGN possono abilitare i loro clienti/contribuenti a scaricare l’app dal loro cellulare per cominciare a dialogare.

«Quando abbiamo visto Quokky per la prima volta» ha detto al Messaggero Veneto il fondatore del Caf CGN, Giancarlo Broggian, «abbiamo subito intravisto l’evoluzione “730 2.0”. Nell’era dei tagli ai Caf portati dalla Legge di Stabilità e del pre-compilato con il quale l’Agenzia delle Entrate diventa il nuovo player del mercato, l’unica soluzione vincente è offrire ai professionisti e dunque anche ai contribuenti un servizio plus, semplificando a tutti il lavoro e facendo risparmiare tempo».

 

1 Likes
940 Views

You may also like

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter message.